Si riunisce a Barletta la commissione esaminatrice in vista della cerimonia di premiazione

Fervono i preparativi in vista della cerimonia di assegnazione del premio internazionale “Pugliesi nel Mondo” edizione 2017, che avrà luogo il prossimo 16 dicembre  presso il teatro Curci di Barletta. 

Pertanto,  si è tenuto un  incontro nella  stessa città della Disfida (il prossimo è previsto a settembre)  tra  coloro che andranno a comporre la commistione esaminatrice che dovrà decretare le quindici personalità di spicco da premiare.

La riunione, ha avuto luogo lo scorso  lunedì pomeriggio, 17 luglio 2017, presso la sala giunta di Palazzo di Città, alla quale insieme al presidente dell’ Associazione Internazionale “Pugliesi nel Mondo” Giuseppe Cuscito, erano presenti fra gli altri, anche l’assessore comunale alle Attività Produttive Giuseppe Gammarota,  la dirigente comunale afferente al settore dei Servizi Sociali, Beni e Servizi Culturali (ad interim) Gare, Appalti e Contratti (ad interim) Santa Scommegna  ed esponenti di varie  istituzioni e confederazioni  pugliesi.

L’intento – spiega il presidente Cuscito – è quello di intercettare nuovi nominativi pugliesi o che magari risiedano  in altre regioni  o all’estero,   che abbiamo  promosso e valorizzato la Puglia nel  mondo, grazie alla propria attività di carattere: artistico, culturale, imprenditoriale, scientifico, istituzionale, sportivo, sociale, giornalistico, manageriale ed ecclesiastico.   Si tratta del primo evento  di premiazione organizzato  nella BAT e  tuttavia  mi piacerebbe portare in questa edizione un’importante novità; prima dell’evento serale, sarebbe opportuno che si tenesse una  convention interamente dedicata ai  pugliesi nel mondo,  proprio per ringraziare coloro che sono riusciti a portare grande prestigio alla nostra terra.

Un’associazione, quella internazionale  dei Pugliesi nel Mondo, che conta circa  250 soci onorari e per le quali iniziative, plaude anche l’assessore comunale Gammarota, definendosi: “Emozionato ogni  volta che mi capita di ripercorrere una delle tante storie  di  pugliesi costretti  anni fa, ad immigrare all’estero per “cercare fortuna”; si tratta di gente   fortemente ancorata  alle proprie origini pugliesi.”

 

Fonte foto Palazzo di Città: batmagazine.it

Torna all'archivio

Eventi