Fare sistema nelle filiere agroalimentari – Rete, Internazionalizzazione, Ambiente

Un convegno per comprendere ed interpretare le dinamiche delle filiere agroalimentari, per creare figure professionali nuove, che sappiano padroneggiare i tecnicismi normativi del lavoro in filiera.

Di questo e molto altro si discuterà nel convegno organizzato in collaborazione con l’Università di Bari e in programma il 6 luglio prossimo, dalle ore 15.00 in Aula Cossu, presso il Palazzo Ateneo, in Piazza Umberto I n°1.        

“Fare sistema nelle filiere agroalimentari – Rete, Internazionalizzazione, Ambiente”, questo il titolo del prestigioso incontro, fornirà ai presenti le coordinate di un indirizzo formativo e specialistico che procede di pari passo con l’evoluzione del mondo del lavoro, e che permette un approccio diverso e più consapevole ad un settore rinomato e ad un modello italiano invidiato nel mondo: l’agroalimentare.

La presentazione dell’incontro avverrà alla presenza e per parola, tra gli altri, del magnifico rettore, prof. Antonio Uricchio, e del dott. Domenico De Facendis, Presidente del Tribunale di Bari. Tra gli edotti relatori si segnalano l’assessore allo sviluppo economico della Regione Puglia, dott.ssa Loredana Capone, Patrizia Del Giudice, Presidente Piccola Industria Confindustria Bari Bat, e l’avv. Massimo Zortea, dell’Università di Trento. Il programma prevede:

  • Saluti istituzionali e presentazione del convegno
  • Keynote speech “Costruire una filiera con l’approccio di mainstreaming”
  • Pausa caffè – ore 17.00
  • Panel session 1: Tradizione (Istituzioni e Cultura)
  • Panel session 2: Innovazione (Ricerca e Impresa)
  • Conclusione e sintesi finale – ore 19.30

 

L’evento, promosso e coordinato dall’Università di Bari, vede come partners d’eccezione l’Ordine degli avvocati di Bari, Confindustria Bari-Bat, Camera di Commercio di Bari, Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Bari, ASSORETIPMI, ISPA, IN-Italian Network, e Wolters Kluwer, e come sponsor Banca Popolare di Bari e Tormaresca Puglia.

Il 6 luglio sarà anche l’occasione per la presentazione del corso d’alta formazione “Fare sistema nelle filiere agroalimentari – Gestione integrata e sostenibile del patrimonio agroalimentare” e la presenza sarà inoltre accreditata ai fini della formazione professionale continua e presso l’Ordine degli Avvocati di Bari con il rilascio di 2 crediti formativi.

Con l’applicazione di un metodo multidisciplinare e sistemico, il libero professionista potrà immergersi in questa affascinante realtà arrivando a possedere un know how che gli permetta di seguire ogni aspetto, dalla produzione al quadro normativo e alle strategie comunicative, della nascita del prodotto alimentare.

Torna all'archivio

Eventi