Duomo di Brindisi


Oltrepassando un arco a sesto acuto, al di sopra del quale si erge il campanile, si raggiunge la splendida piazza Duomo, che accoglie il Duomo sul suo lato sinistro. Sebbene la prima edificazione sia sta eseguita in stile romanico, sono pochi oggi i reperti di quel periodo. Tra di essi si ricorda l'abside esterna che risale agli anni 1089-1132, sebbene sia stato rifatto nel 1746, a causa di un terremoto che ne aveva compromesso la struttura architettonica. Il campanile, in stile barocco, è del 1780. La pianta dell'edificio è a croce latina con tre navate. I recenti restauri hanno cancellato le decorazioni barocche presenti all'interno. Particolarmente interessanti e pregevoli i reperti musivi scoperti tra il 1957 e 1968 dell'antico pavimento realizzato nel 1178, con caratteristiche decorazioni zoomorfe che sicuramente accompagnavano un ciclo di storie carolinge, ormai andate perdute.